Ontologia delle medicherie

Anche il meno sveglio tra i lettori (Isteria, sto evidentemente parlando di te) non avrà bisogno di molte altre informazioni per capire che sono in una medicheria. Allora la domanda è: ma perché non c'è anima (viva) che abbia mai pensato di rendere meno orrendamente asettici questi posti??? Se qualcuno sa, allora che parli!

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: