Stringi stringi si arriva sempre lì (anche se si parla di Rampini)

L'altra sera, in un evento leggermente surreale, Federico Rampini ha lasciato il razionalismo dei grattacieli di NY per venirsi a sedere tra un gruppetto di una quarantina di vetero comunisti di età avanzata nel barocchetto di Garbatella. E, surreale nel surreale, a questo incontro sono andata anche io, di ritorno dal mare, con capelli scompaginati... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: