Eccitatissimi…

Mentre ieri sera Ghigo beveva il suo biberon con me sul letto, in santa pace giusto per qualche minuto, sono stata spettatrice di un evento eccezionale. Entra il marito correndo. Trafelatissimo. Vede che davanti a sé ha il letto, ma questo non lo ferma nei suoi intenti. Con un salto degno del parkour ci sale... Continue Reading →

Un topo stitico

Belli quei tempi in cui a svegliarti la notte era la fame: erano tempi che sapevano di gioventù. Già meno belli i tempi in cui a svegliarti la notte sono i pensieri: sono i tempi della responsabilità. Tanto lo dico in generale, perchè a me a svegliarmi nei tre quarti dei casi è sempre stato... Continue Reading →

L’attrattiva del Centro

E dato che sono abituata ad prendere quasi sempre la stessa posizione, anche nel dormire, e nei tre quarti delle volte mi rintano nell'estremità dell'ala sinistra, anche nell'ala del letto intendo, per una volta il marito non c'era e ho avuto il letto tutto a mia disposizione, seppur involontariamente mi sono spinta ad esplorare anche le... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: