Ho perso le parole…

Per una disorganizzata come me, che ha sempre vissuto tra le nuvole, più aumentano le cose da fare, da pianificare, da analizzare, da far quadrare, più spariscono le parole. E' un'equazione matematica, da un lato aggiungo e da un lato tolgo, niente di più semplice. Fittissima giornata di lavoro con annessa valutazione sull'eventuale chiusura della... Continue Reading →

Il post delle mezze misure

A volte mi dimentico quanto mi sono disabituata alle mezze misure. L'altro giorno mi sono persa a leggere un post della sciagurata GraziaBalle, che-dio-ve-ne-scampi, in cui raccontava in un modo divertentissimo l'homo evolutus ed il telefonus cellulare mancante (leggete qui) e ho pensato che ha letteralmente messo in prosa alcune cose a cui penso abbastanza... Continue Reading →

Il relax, questo sconosciuto

Certo non dico tanto, ma almeno il tempo per leggere un libro lo dovreste avere.  Se partiamo da questo assunto, allora sono contenta di mostrarvi un libro pubblicato da pochissimo, molto carino, dedicato a chi a Roma ci vive oppure ci viene oppure ci vorrebbe vivere oppure ci vorrebbe venire.   E se la vita quotidiana... Continue Reading →

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: