Tag

, , , , , , , , , , ,

sole di maggio.jpg

Oggi a Roma è stata una giornata spettacolare. Di quelle giornate in cui, nel cielo, trovi solo quelle nuvole che servono a fare coreografia e non ombra. Di quelle giornate che anche se ti nascondi sotto ad un albero il sole si insinua ed arriva a colpirti comunque. Perchè infatti il sole c’è, è tornato e si vuole far notare. È come se si sentisse così in colpa di aver avuto da fare ieri che oggi fa di tutto per farsi perdonare. E sa bene che per fare colpo deve portare anche un po’ di venticello… e infatti c’era.

Oggi c’era tutto questo.

Davvero meritava saltare in macchina e andare a farsi un giro per i Castelli Romani, anche a costo di rischiare un casus belli con una vigilessa a cui ho chiesto in buona fede: “Scusi, il centro storico di Grottaferrata?” E lei (offesa): “Guardi che già c’è!”.

vinsanto e tozzetti.jpg

Meritava ordinare una lasagna bianca con besciamella fatta con il brodo di verdura e non con il latte, strudel, fragole e vino dolce. Meritava leggere il giornale al sole ed intrufolarsi negli intrighi del palazzo oltretevere: madonna (è proprio il caso di dirlo) quanto mi divertono queste storie!

…cioè… e poi dici “Ma no, non prendiamo la Cinquecento che non ha i finestrini elettrici…”

Ma inventa un’altra scusa, scusa! (cit.)

cristalli elettrici cinquecento.jpg

Annunci