Tag

, , , , , , , , , ,

help deskMa figuriamoci se non è capitato anche a voi, tanto lo so, perchè capita a tutti prima o poi. Possiamo discutere quando vi sia capitato l’ultima volta, ma non certo sul se vi è capitato.

E così, non molto tempo fa a me è risuccesso e questa volta il fortunato era l’addetto helpdesk.

Manco fosse un filmetto rosa, la trama è semplice e sempre quella: il computer non va, tenti di risolvere le cose da sola, ti incastri, ti impicci, smadonni l’impossibile e poi alla fine prendi un bel respiro e decidi di chiamarlo.

Non appena lo vedi senti subito quella sensazione di inadeguatezza per non aver risolto il problema da sola ed allora entri nei dettagli, gli racconti tutte le prove che hai già fatto tanto per sott’intendere non sono l’ultima delle stupide, gli giri la “macchina” con lo schermo rivolto verso di lui (dato che per darti un tono chiami il computer come se fossi un tecnico anche tu) e attendi guardandolo intensamente un minumo cenno di sconforto sul suo volto. Un’ombra. Un segno di stizza che indichi che anche lui non riesce a farlo funzionare.
Solo che invece a lui funziona.

E allora vi domando: ma vi rendete conto di quanto debba essere fatato il mondo dell’addetto helpdesk, sempre a vivere con la convinzione che le cose sono semplici e che le persone sono in media dei grandi incapaci?

Vabbè, riprovo da sola con un Ctlr-Alt-Canc, vuoi vedere che…

Annunci