Eccitatissimi…

Mentre ieri sera Ghigo beveva il suo biberon con me sul letto, in santa pace giusto per qualche minuto, sono stata spettatrice di un evento eccezionale. Entra il marito correndo. Trafelatissimo. Vede che davanti a sé ha il letto, ma questo non lo ferma nei suoi intenti. Con un salto degno del parkour ci sale... Continue Reading →

Un po’ più complicato…

Adesso non voglio approfondire l'ennesimo caso di malagiustizia, ma la Coop ha messo una taglia sulla testa del mio (povero) marito. Anche spinta da questo domenica scorsa, tornando dall'ultimo bagno della stagione (forse) ho lasciato a casa il marito e con la piccola dissennatrice assicurata da multipla cintura nel suo seggiolino, facendo pratica con l'auto... Continue Reading →

La sapete una cosa?

Se pensassi di scrivere un post per tutte le cose che faccio io e che rischiano di portare il marito verso una crisi di nervi, allora dovrei aprire un altro blog perchè questo non riuscirebbe a contenerle tutte... Ma se mi volessi azzardare a dire quella che, tra tutte, lo irrita di più penso che... Continue Reading →

La potenza della natura

Da quando siamo nella nuova casa, la piccola dissennatrice ha una stanza tutta per sé. E' una stanza enorme, lapòzzino, più grande della stanza che abbiamo tenuto per noi, ma ci piaceva così. Non bisogna arrivare a parlare degli uragani, della forza dell'acqua che precipita dalle cascate Vittoria, della fittissima giungla rigogliosa: che la natura sia... Continue Reading →

Welcome back

Perché noi siamo per la libertà di aperitivo: ognuno ordina quel che vuole.

L’oggettività della storia

Ma, visti i tempi, chi ha la capa fresca di mettersi a fare i dispetti? Ce ne sono di persone, non crediate... Sarà che sono particolarmente fortunata ma ne conosco due del mondo adulto ed una del mondo dei marsupiali. Grazia e Raimondo, due figuri che (ringraziandoilcielo) non si conoscono tra loro, già si distinguevano... Continue Reading →

Definitivamente perduta

Già vivere in un'area soggetta ai tornado deve essere difficile, figuratevi quanto è complicato averlo proprio dentro casa, il tornado dico. Me lo sentivo che a furia di far cambiare l'aria avevo lasciato la finestra troppo aperta... e lui è entrato, sapete, con i tornado è un attimo. Quindi, vi dicevo, ora è dentro casa... Continue Reading →

Olio lubrificante a colazione…

Inutile. In questi giorni giro a vuoto. E mi ostino a cercare le cause all'esterno, quando la realtà è che se non mi fermo un attimo e se non rimetto in circolo un po' di olio lubrificante tra i miei ingranaggi non mi rimetterò mai in sesto. Inutile girarci intorno, inutile: è così. Spero solo... Continue Reading →

Il “ruoto” (alias tortino carciofi e patate)

Ecco uno schiaffo a tutti i miei detrattori. A tutti coloro che irridono la cucina di casa mia, solo in quanto vegetariana. Vi ho fatto male (con lo schiaffo, intendo)? Si??? Molto bene. La paternità o la maternità di questa ricetta si perde nella notte dei tempi della storia familiare di questa casa. Molte saranno... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: