Breve storia di un regalo

Lei aprì l'armadio prima di Natale, vide un pacchetto e pensò: è per me! Lui aprì l'armadio prima di Natale, vide un pacchetto e pensò: è per me! Natale passò ed il pacchetto rimase nell'armadio. Lei riaprì l'armadio, ritrovò il pacchetto e pensò: prima o poi me lo darà. Lui riaprì l'armadio, ritrovò il pacchetto... Continue Reading →

Il regalino a chi c’è già…

Siamo agli sgoccioli, ufficialmente siamo a meno sette. Psicologicamente mi sto preparando, anche so già che non sarò mai pronta del tutto. Adesso sto concentrando la mia attenzione su una cosa che ho letto spesso e di cui molte delle persone con cui parlo mi confermano l'importanza: è bene che il nuovo arrivato porti a... Continue Reading →

Scusate, torno subito

 L'unica cosa che mi consola è che non sono la sola a versare in queste acque.Il 14 settembre sarà il compleanno del marito e io di solito, sotto data, sono nervosa come una liceale davanti alla commissione dell'esame di maturità. Anzi no, sono nervosa dippiù.Già dalla sera stessa del 14 settembre, dopo la disfatta del... Continue Reading →

Io mi fido sempre.

  La qualità dell'etichetta non è direttamente proporzionale al prezzo che porta scritto. Ci sono etichette buone ed etichette cattive ed io, ogni volta che ne ho una tra le mani, mi fido sempre. E sbaglio.

Sparagna e comparisci

Sparagna e comparisci (ossia risparmia e fai bella figura) è un concetto figurato molto ampio, che in sintesi significa ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo. Capiamoci con un esempio: un mio amico aveva ricevuto in regalo un termos per il suo matrimonio e, sdegnato, aveva deciso di riciclarlo alla prima occasione disponibile. L'occasione si... Continue Reading →

Col fiato sospeso

Ho dovuto aspettare che si spalancasse la porta dell'ufficio, perchè tutto il tempo che è passato dal momento in cui hanno bussato e hanno cacciato soltanto una capuzzella nella mia stanza per chiedermi se ero pronta, a quando la porta si è aperta, non sapevo immaginare di cosa si potesse trattare e sono rimasta così...... Continue Reading →

Vanity present

Poi uno dice che non ci sono regali che stupiscono. Per il mio compleanno (to be) dopo avermi regalato lo stesso identico libro più volte, le magliette con le cape di morto e molte altre amenità tra cui un pezzo di foresta amazzonica, un mia amica ha deciso che gli alberi avevano avuto la loro... Continue Reading →

Grazie dei fiori…

E' che c'è questa cosa che mi è tornata in mente e ho pensato di raccontarla. Quando ho lavorato per quel periodo da Berlino ho visto una scena che mi ha colpito. Vi ricordo ufficio grande loft, open space, fichissimo. Io seduta su una palla. Bussano alla porta, la ragazza coi capelli color miele,  addetta... Continue Reading →

...e anche se non sono riuscita a far partire il blue&me e se devo ancora capire bene come impostare il sistema di climatizzazione, devo dire che questo regalo è davvero una cosa meravigliosa...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: