Scusate, torno subito

torno subito

 

L’unica cosa che mi consola è che non sono la sola a versare in queste acque.

Il 14 settembre sarà il compleanno del marito e io di solito, sotto data, sono nervosa come una liceale davanti alla commissione dell’esame di maturità. Anzi no, sono nervosa dippiù.

Già dalla sera stessa del 14 settembre, dopo la disfatta del regalo che il marito ha scartato, infatti, iniziano ad affiorare nella mia mente nuove idee di regalo per il compleanno successivo, idee che poi passo minuziosamente al vaglio durante i 364 giorni che mi separano dall’evento e che però, più si avvicina il momento, più mi sembra che non tengano: troppo deboli, troppo banali, troppo no. Posso fare di meglio, anzi devo.

Il punto è che tanto lo so che non ci prendo. Non ci ho mai preso in tutti questi anni di convivenza, non vedo perchè dovrei sperare di prenderci proprio quest’anno… E vi dirò di più: non ci ha mai preso nessuno, quindi perchè mi preoccupo? Bè, mi preoccupo perchè quest’anno parliamo dei 40 anni, ecco… insomma sbagliare anche questa volta sarebbe il colmo.

Amici, parenti e gente di varia natura mi contatta con diversi gradi di disperazione già a partire dalla fine di agosto, chiedendomi una chiave di interpretazione del marito: “Ma che volete da me, ho già i guai miei” vorrei rispondere, e invece mi sembra brutto e quindi cedo quelle poche idee solide che avevo per me ad altri e mi invischio sempre di più nelle sabbie mobili del temutissimo “regalo-per-Dario”.

E poi ecco che, proprio quando ero sul punto di trovare una sintesi ai miei pensieri e di aggrapparmi fermamente ad un’idea di un regalo, il marito mi dice a mezza bocca l’altra sera: “In tutti questi anni non hai ancora capito come si fanno i regali: tu non mi devi comprare quello che desidero io, ma quello che tu pensi che io dovrei avere”.

Eccallà, è la fine. Scusate, torno subito.

18 risposte a "Scusate, torno subito"

Add yours

  1. Qui la cosa si fa complicata quindi andiamo per gradi.
    Innanzi tutto dico che condivido a pieno la definizione che fa tuo marito del regalo da farsi. Io ho sempre affermato che: il regalo deve essere inutile, intendendo con questo che bisogna regalare quello che uno da solo non si comprerebbe mai. Ma devo dire che invece la definizione di tuo marito è ancora più giusta.
    Però, se così stanno le cose (e qui casca Dario) ti ha dato una grande oppurtunità, bastava che tu gli rispondessi con la tua area più angelica possibile: “Amo’, ma io ho sempre fatto così … ” 😀

  2. a me già che uno si sbatta come fai tu per farmi un regalo mi sembra un regalo!! 🙂
    dettocciò tu sai che sono passata da uno che in 16 anni mi ha fatto solo un regalo a uno che almeno un pò ci si impegna.
    e quindi ora posso confermarti the dario’s version.
    cioè io anche vorrei un regalo che parli a me e di me tramite gli occhi dell’altro.
    tuttavia so bene che se in tal caso mi arrivasse una batteria di pentole a maggior ragione mi sentirei in diritto di farla trapassare dalla finestra.
    quindi è anche un groooosso rischio.

    cmq ti do un suggerimento:
    prendi 2 biglietti per torino (i nini piccoli non pagano) e qui gli prepariamo una festa grungissima che manco lui lo sa… 😀

  3. Io e il mio lui abbiamo risolto così: tra noi niente regali e, se qualcuno chiama e chiede cosa vorrebbe l’altro per il compleanno, si gira immediatamente la domanda al diretto interessato che avrà l’obbligo morale di mostrarsi incredibilmente sorpreso al momento dello scarto.

  4. Quest’anno il regalo per dario è davvero facile però…. una tessera punti coop intestata a un prestanome. Quella si che dovrebbe proprio averla 😀

    1. Ma temo che oramai abbiano la sua foto segnaletica vicino alle casse, come quelli del controllo passaporti negli USA. In generale, dico, cioè quelli del controllo passaporti non è che hanno la foto di Dario…
      Vabbè ci siamo capiti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: