L’idea del buono nel 2012


fine del mondo 2012.jpg 

 

Ognuno ha il proprio approccio, io il mio l’ho cambiato più volte in passato (bandieruola style). L’idea del buono è molto soggettiva. Quando vi state gustando il vostro piatto preferito, voi che ci fate con il boccone del prete? Lo mangiate per primo (alla: nonsisamaichemicadeperterra) o lo mangiate per ultimo (alla: piùlungaèl’attesapiùbuonosaràquell’ultimomorso)?

Inutile che fate quella faccia, non è una domanda tanto peregrina…

Io conosco persone che addentano al centro un croissant per non giocarsi subito i due cornetti laterali e chi invece mangia subito il cozzetto finale del cornetto algida a costo, dopo, di lottare tutto il tempo per non far colare il gelato.

Conosco chi spolpa la granella superiore del panettone prima di pensare alla fetta e chi, invece, si lascia il pezzo di pizza più carico di provola alla fine, col rischio che si raffreddi, ma purché sia l’ultimo sapore a rimanere sul palato.

Io negli ultimi tempi mangio la parte più buona subito, un po’ come a dire: del futur non v’è certezza. È miope non ammettere che siamo nel 2012 …e se poi ci finisse il mondo proprio prima di arrivare all’amarena?

22 risposte a "L’idea del buono nel 2012"

Add yours

  1. Per me, dipende da quanto amo ciò che sto mangiando… Se è tra i miei preferiti, ma così così, allora è il primo boccone. Se invece è Il Preferito, il boccone migliore è alla fine. E qui si sta parlando di Tiramisù……

  2. Esistono persone per cui il meglio del croissant sono i cozzetti e non la parte centrale strapiena di cioccolata??? (il cornetto a crema non lo prendo manco il considerazione)

  3. sarebbe una fine più dolce se precedesse l’amarena… mi pare fin troppo ovvio. 😀
    personalmente propendo per il mangiare subito la parte migliore e poirubarne quante più è possibile dai piatti degli altri… quella si che è una fine amara, per chi la subisce :p

  4. ecco, da quando ho incontrato tanti dolcistilfancazzisti nella mia vita, ora mangio subito la parte più buona.
    ma rimpiango sempre la possibilità di fare il contrario e infatti quando sono al riparo degli avvoltoi, lo faccio.
    NB: i cozzetti del cornetto io li cedo sistematicamente. Altrimenti li butto proprio.

      1. bhè…di solito faccio colazione in compagnia quindi diciamo che la maggior parte delle volte riesco a cederli..
        (ma scusate…lasciano quel doppiostratodiburrocottoconcentrato sul palato…sò teribbili!)
        🙂

  5. Lo ammetto io sono per il dulcis in fundo, e anche se su “del domani nn vi è certezza” potrei scrivere oramai un trattato, resto fiducioso, e l’amarena del cornetto me la stipo per l’ultimo morso. Ah a tal proposito, per il morso crema/amarena sn pronto a barattare quanti cozzetti volete!!!!

  6. ahhh, ecco….cozzetto/cornetto-algida vs cozzetto/cornetto-romano.
    che pure qui “cornetto” per “croissant” non lo capiscono mica…meglio se chiedi di una “brioche”!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: