I veri delusi di questo blog

In ufficio a Berlino…


Spero che sia solo il primo post sull’argomento, perchè la cosa mi diverte molto.

I veri delusi di questo blog, oltre quelli tra voi che si staranno per “sfansàre” quatti quatti dopo questo post, sono alcuni googlenauti che arrivano catapultati qui mentre stavano cercando tutt’altra cosa su google, appunto. Mi immagino la loro faccia quando poi, invece, si trovano Thor.

Queste sono le 6 frasi più strane cercate google che hanno portato direttamente sul mio blog:

  1. Come fare vere e proprie iscrizioni sui petali dei fiori (bel passatempo)
  2. Come fare disegni di memole sui muri di Napoli
  3. Alla fine cosa ho raccolto in tutti questi anni? Solo insoddisfazioni (e che vuoi da me?)
  4. Ti bacio ma tu non dire niente (tranquillo...magari neanche se ne accorge)
  5. Le ricette dei carciofi non mi piacciono (capisco)
  6. Al telefono vuole sapere come sono vestita (conosco una persona che potrebbe aver fatto questa ricerca e la conosce anche Gra, vediamo se ci arriva…)
  7. Moglie convince marito x una scopata con amico a casa sua (arrivato ovviamente dopo la pubblicazione di questo post e quindi devo fare l’aggiunta-supremacazzimma- spero che sia opera di qualcuno di voi!)

Tra le parole, invece, c’è l’immancabile “Prostitute Lingotto“, che mi rende solo che onorata, c’è “zigulì al sapore di spezie aromatiche“, discutibili dato che già quelle alla fragola erano orrende, e poi c’è quella che non mi dà pace, quella che mi fa chiedere dove ho sbagliato, quella che mi mortifica più di tutte: “bei pomelli con roselline“.

Perchè sono arrivati a me con i pomelli con le roselline? Quando l’ho letta ho buttato gli occhi all’indietro come quella dell’Esorcista.

37 risposte a "I veri delusi di questo blog"

Add yours

  1. “petali di fiori, memole, raccolto, carciofi, spezie aromatiche, roselline”.
    poi “bacio, prostitute e al telefono vuole sapere come sono vestita”
    e fin qui saresti la moglie perfetta per il tizio dei guanti appesi al piano terra.

    oppure sei appena uscita dall’edicola allegata ad un fascicolo Hobby&Work.

    ps: ummm, ma è “…ma se sei pedofilo..”? 🙂
    (ora lo sai che ti cercheranno anche per quello! 😀

  2. Ora che ho letto questo post mi impegnerò per scrivere una frase più strana di quelle citate per avere anche io il mio momento di gloria 🙂
    Questo post, fatta eccezione di qualche post estremamente ermetico, lo trovo molto simpatico, a partire dal nome che evoca un palazzone antico abitato da condomini atletici, e poi l’uso della fotografia vivace ed originale. Non ti libererai tanto facilmente di noi afecionados.

    1. Sei molto gentile, caro il mio afecionado (e devo dire che questa cosa mi perplime) e ti ringrazio. Ma sappi che in questo momento questo mi hanno appena trovato con un’altra frase fantastica che ora aggiungo… spero davvero che sia opera tua..

  3. fantastico… io e il banale abbiamo fatto dei post sulle parole ricercate tra i motori e ti assicuro che questa dei bei pomelli la vorrei anche io..

      1. ahahah hai ragione, tipo io i miei porto bene solo quelli del comò, tutti gli altri mi mettono addosso disagio.
        Io porto bene le scatole di latta però.

  4. La cosa divertente del web sono proprio le ricerche improbabili che portano a risultati ancor più improbabili (vedi human clock….)
    Il trucco per darsi un tono però è non ripetere ossessivamente le parole, ad esempio se non vuoi che il tuo blog sia trovato per la ricerca “smaltimento concime organico” non devi ossessivamente riproporre le parole smaltimento e concime oppure organico nè i loro sinonimi eliminazione del fertilizzante naturale o termini collegabili come argicoltura bio ancora mettere la parola tra virgolette “smaltimento del mio concime organico”, magari in frasi complesse come aiuto, come faccio a “smaltire” concime organico dalle chiavi di ricerca del mio blog?
    un’altra indicazione utile sarebbe di non dare spunto ai tuoi lettori per infestarti il blog di ricerce improbabili come “smaltimento concime organico” 😀

  5. Ahahahah, fantastici i tuoi referrers! 😀
    Adoro questi post, sono troppo spassosi. Un paio di mesi fa feci un post coi referrers del mio blog, e adesso ne sto preparando un altro perché trovo cose TROPPO assurde.

    (Ma… “prostitute lingotto”? Da oscar! :lol:)

              1. L’anno prossima torna “in tourné” in Italia, se vuoi ti offro uno “stage” da noi (non retribuito s’intende), in modo che tu la possa vedere dal vivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: