Manco fosse Meetic

20130918-223943.jpg

No, perché a me subito il pensiero è corso lì. Sto parlando del momento in cui vengono mollati di botto.

Ma vi immaginate quante mogli e fidanzate, quanti mariti ed amanti avranno fatto delle scenate al proprio rispettivo partner, urlando: “Coooome? Stai fuori tre giorni per cooooosa? E pensi pure che me la bevaaaa? Tamburello un cazzo, dimmelo che c’hai un’altra storiaaaaa!”

Peccato aver visto i manifesti solo adesso…

Quando parlo con le mie amiche attualmente single che mi raccontano il panorama maschile che trovano in giro, ho sempre l’impressione di un quadro desolante: uomini poco stimolanti, molto spesso con vite appiattite su un grigiume indistinto. Uomini che sanno parlare di poco e che non riescono ad appassionare. Scialbe singletudini con ego spropositati, abitudini di vita oramai consolidate e piedi in fin troppe scarpe.

I miei amici solteri, invece, quando mi raccontano la faccia della loro medaglia mi parlano di donne belle ma sempre aggressive, che non lasciano spazio al gioco, che hanno bisogno di capire fin da subito se possono investire emotivamente oppure no. Donne che opprimono, che spaventano, che allontanano.

Per trovare leggerezza gli uomini cercano ragazze più giovani di loro. Per trovare intesa le donne sono pronte ad aspettare il secondo turno, come dice molto amaramente un’amica.

Eppure non capisco, io conosco uomini vivaci ed intriganti e donne interessanti e luminose (per tacer di Claudia) ed in entrambe le categorie conosco persone che sarebbero felici di innamorarsi. Io ci provo sempre a farli incontrare, ma lo faccio sempre in punta di piedi, mi sembra di entrare in un campo troppo delicato e infatti mi defilo non appena posso, tanto se (come accade spesso) tra loro non si risolve la redox e la chimica non va non vuol dir niente che su carta erano perfetti: non va.

Allora per tornare finalmente al tamburello, se avessi letto per tempo di questo evento di portata internazionale lo avrei subito detto ai miei amici single, perchè sono sicura che a quel meeting ci saranno stati centinaia di uomini e
donne appena mollati che avranno pure avuto dei gusti musicali un po’ discutibili, ma che sarebbero stati ben felici di fare la nuova conoscenza con quegli splendori dei miei amici (Luca is not included).

35 risposte a "Manco fosse Meetic"

Add yours

  1. Innanzitutto metti la moderazione se vuoi evitare che le a.n.o.n.i.m.e. intervengano. Tanto poi ti buca il firewall … stai sicura.

    Poi faccio il provocatore in qualità di single MA che pensa di avere eventualmente molto da dire, se opportunamente stimolato. (Anonima evita battute please).

    Ma è proprio necessario rinnamorarsi o cercare la partner? Quello è un risultato eventuale, non un qualcosa sul quale puntare.
    Starai bene eventualmente con qualcuno SOLO se prima stai bene da solo, con te stesso. Altrimenti è solo un riempitivo. Un chiodo schiaccia chiodo.

    Detto questo se hai amiche single affascinanti … io ce so…

    1. Caro Mr.Incredible,
      per stimolare Lei ci vorrebbe la fiamma ossidrica…che comunque, e nel migliore dei casi, Le provocherebbe al massimo un leggero prurito.

      Sebbene in quanto Anonima (anche a me stessa) non La conosca ero certa che si sarebbe buttato a pesce nel reparto “amiche single affascinanti”, troppo prevedibile.
      Piuttosto, perchè per una volta non prova Lei a stimolare opportunamente una bruttina che normalmente non degnerebbe di un secondo sguardo, magari potrebbe sorprenderLa.

      P.S. Se lo stare bene da solo fosse una condizione necessaria all’innamoramento la razza umana si sarebbe già estinta, con conseguente ola dell’intero pianeta Terra.
      Per la durata e solidità di una relazione invece…

      1. Chi ha detto che bruttina é affascinante siano in contrapposizione? Rileggendo non mi sembra.

        Ps. Io parlo del secondo giro. Al primo non si sa una sega, e si fa più figlioli di una famiglia di conigli.
        Si potrebbe affermare che il genere umano vive grazie alla copula di PRIMO letto. Il SECONDO si accontenta, più efficientemente, del mezzo piuttosto che del risultato.

        Ci conosciamo?

        1. No, ma giuro che mi pare di conoscerLa…si vede che lei deve essere un tipo piuttosto ordinario.

          E col cavolo che ci esce con le bruttine…lo ammetta su!

  2. nooo ma io pensavo fosse il tamburello quello che si gioca-va- in spiaggia con la pallina di plastica…..

    (bonjour edp la svanita, e taci che uno che m’ha presa l’ho già trovatoooo)

  3. Luminose amiche, vivaci amici, l’umanità è varia e vivacemente colorata ma tenersi lontani dall’odiosa figura dell’amica “buonista”, che in “punta di piedi” (mi viene in mente il cartone dell’elefantino Jumbo) pratica l’attività della sensale di accoppiamento,quella che vuole vedere tutti amorevolmente a coppia, lei dice perché ha il cuore buono, i maligni sospettano perché in fondo infondo nutre un po’ d’invidia per lo stato di “libero”, che qualche vantaggio pure ce l’avrà. 🙂

      1. Comunque sei riuscita s sorprendermi, aspettavo una tua risposta pungente ed invece mi fai dei complimenti. Essere paragonato al proprio padre è sempre un onore grande, anche se mi rendo conto che il tuo buon papà non avrà avuto vita facile a tirar su una ragazzina in gamba sì ma con una capa tosta che avrà reso i tuoi anni verdi un’ardua battaglia per il genitore 🙂 Con affetto

  4. concordo sul post: e soprattutto molto interessante il p.v. delle donne e poi quello degli uomini… purtroppo è la sacrosanta verità >_>

    e concordo anche con Anonima >.< sul fatto che se si trovasse un partner solo quando stiamo bene con noi stessi la razza si sarebbe già estinta. E' uno status che è sempre bene ricercare nella propria vita, per se stessi, per vivere al meglio, ma è anche vero che non è fondamentale per innamorarsi e far innamorare…

    e dunque: perché ***** sono ancora single? ah sì, il punto di vista degli uomini che rispecchio in pieno…. T_T

  5. Non saprei davvero come commentare costruttivamente questo post… ho lasciato dopo dopo anni di relazione perché il mio Lui non mi stimolava più, non aveva mai proposte, idee da realizzare insieme… la storia era diventata il piattume più desolante del mondo. Dopo di me? se n’è trovata una appena maggiorenne con la quale ha dato il meglio di sé, si è divertito, e poi è tornato da me strisciando… la motivazione? pare che io sia l’unica a riuscire davvero a stimolarlo ad essere un uomo, a vivere nuove avventure e scoprire nuovi orizzonti. VALLI A CAPIRE!!!

  6. …stavo riflettendo, giusto mentre la caffettiera gloglottava, sul p.v. degli uomini: bè mi sembra anche normale che andando in là con gli anni una donna cerchi conferme, stia attenta a dove investe i sentimenti perché, probabilmente avere una certa età vuol dire che ne hanno vista qualcuna, se sono ancora single può essere che abbiano sofferto e siano stufe di soffrire ancora e, soprattutto, abbiano voglia di costruire un futuro una famiglia, possibilmente sfornare prima dei 40.
    Per cui la “leggerezza” delle ventenni è in realtà incoscienza, non avere esperienza, aver tutta la vita davanti per permettersi di soffrire e gridare senza problemi “avanti il prossimo!”.

    E’ opinabile l’aggressività delle donne, ma il cercare sicurezza mi sembra che sia in linea con l’età a cui si arriva!

    Non è, invece, che sono gli uomini che cercano di divertirsi oltre la misura del tempo loro consentita/ammessa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: