Tag

, , ,

Stupore e tremore: l'atteggiamento di un giapponese davanti all'imperatore.

Stupore e tremore: l’atteggiamento di un giapponese davanti all’imperatore.

Negli ultimi tempi mia madre ha iniziato a mostrare un interesse sempre crescente verso i tablet e le loro infinite potenzialità, con un entusiasmo che non le si vedeva da quando misero in commercio l’asciugacapelli col diffusore che fa i ricci.

Per il resto la tecnologia non l’ha mai attirata, tanto che le basta beneficiare delle sole funzioni base di microonde e cordless per essere perfettamente soddisfatta.

Sarà proprio per il suo totale disinteresse, quindi, che la deferenza che invece mostra verso la tavoletta (e qui non fate facili battute) spicca in maniera ancora più marcata.

Per lei non c’è cosa che il tablet non possa fare.

Così qualche giorno fa, cucinando insieme mia madre mi ha visto visto pesare della pasta con una bilancia costruita probabilmente nel Pleistocene e venduta oggi ad euro 9,90, che però ha dalla sua il fatto di essere piatta e squadrata.

Ostentando, allora, una tale nonchalance che sarebbe risultata eccessiva perfino per la moglie di Steve Jobs, mi ha detto: “…ah, ecco: e quindi tu pesi direttamente col tablet. Certo, in effetti viene più comodo…”

Annunci