Tag

, , , , , , , , , , , , , , , ,

luana

LUANA (cancellato in alto)
Col bianco si legge uguale, a tonta!

Se esistesse un bastoncino di legno che, opportunamente guidato, mi portasse davanti alla vernice fresca di nuove giovani scritte sui muri, scandaglierei i boschi laziali per trovarlo.

Oramai per me camminare per strada è diventato un piacere, solo che devo ammettere che sarà per senso civico, sarà perchè ultimamente tempora e mores stanno un po’ cambiando e la gente ha meno grilli per la testa, insomma saràquelchesarà trovo sempre meno scritte entusiasmanti.

Queste sono le ultime che ho visto e che iniziano a popolare la pagina “Scritte sui muri 5”: clicca qui.

Poi però, un pomeriggio, uno si imbatte in Luana, che è ragazza a modino e discreta.

E allora sì che la cosa ti ripaga, perchè dico, ma anche tu, Luana, ma proprio tutto ti si deve insegnare?

Volevi cancellare il tuo nome dal muro di fronte al palazzo? Ecco, e io ci scommetto che tu a casa la vernice non ce l’avevi, quindi te la sei andata a comprare da un ferramenta assieme ad un grande pennello.

E in quel caso che fai? Per coprire bene la scritta la vernice te la compri …bianca? Cioè il signore ti avrà sicuramente chiesto: “Di che colore vuole la vernice?” E tu senza pensarci hai risposto: “Mah, me la dia b-i-a-n-c-a”? Dimmi Luana è andata così, vero?

Evvabbè, ma allora lo vedi che c’ha ragione lui? Davvero sei un po’ tonta!

Annunci