Tag

, , , , , ,

confusione a colazione

Quando hai una bimba piccola con la febbre, la notte si trasforma in una battaglia.

Ed è così che dopo aver dormito sì e no 20 minuti a testa, quando la dissennatrice si è addormentata con i primi chiarori dell’alba, noi siamo crollati in uno stato di totale incoscienza, che chiamarlo sonno mi sembrerebbe troppo. Ed in quei momenti può succedere qualsiasi cosa, ma per gli altri non per te, perchè tu sei in un mondo troppo lontano.

Così, la mattina a colazione tutto è confuso, tutto è disordinato. E poi, ad un certo punto, accade un dialogo di questo genere:

Marito: “Ma lo sai che dormivo così profondamente che non ho neppure sentito che stamattina hai portato Bianca nel nostro letto?”
Io: “Guarda, amore, che stamattina Bianca l’hai portata tu“.

Annunci