Tag

, , , ,

tacCucino.
TAC
Li sento parlottare in salotto.
TAC
sdsfjfoigèiavavfav foasfsiviuarbuiab alkrnoairn.
TAC
Non sento che si dicono, ma è un parlare concitato.
TAC
Io intanto cucino: un po’ di brodo, abbasso il fuoco, copro.
TAC
Dal salotto arriva sempre quel vociare un po’ carbonaro.
TAC
Non resisto. Mi avvicino, devo: origlio.
Marito e dissenatrice testa a testa. Il marito le diceva: “Dai Bibi, adesso accendiamo la luce, ma per l’ultima volta. Poi la lasciamo accesa, va bene?”
“Ti”.
TAC
“Bravissima, adesso vieni qui che vediamo cosa succede nel libro…”
TAC
“Bibi!!!!”
TAC

Annunci